5

Autobus a Palermo: Nuovi tecnologici disservizi

autobus_palermo

Da qualche mese, per le strade di Palermo ci è possibile notare le nuove  fiammanti vetture dell’AMAT. Gli avanguardistici mezzi giallo-blu dal design accattivante  portano a Palermo rivoluzionarie tecnologie applicate come le segnalazioni sonore che informano i passeggeri riguardo le fermate e il tragitto che la linea segue, servizio tanto desiderato e invidiato alle altre città italiane ed europee  e che finalmente è giunto anche in terra di Sicilia. L’entusiasmo è alle stelle. Peccato che a Palermo ci sia sempre un piccolo, e in realtà spesso non tanto piccolo, subdolo particolare che riporta alla realtà! Questi nuovi autobus sono belli,nuovi e…le macchinette obliteratrici sono difettose! Proprio così: tutte le macchinette obliteratrici NUOVE, che sono state installate sulle NUOVE vetture, sono difettose e non obliterano i biglietti! IN SERVIZIO-INSERISCI BIGLIETTO-FUORI SERVIZIO-ESTRAI BIGLIETTO. riproviamo. IN SERVIZIO-INSERISCI BIGLIETTO-FUORI SERVIZIO-ESTRAI BIGLIETTO. IN SERVIZIO-INSERISCI BIGLIETTO-FUORI SERVIZIO. ESTRAI BIGLIETTO. FUORI SERVIZIO. FUORI SERVIZIO. FUORI SERVIZIO. Lo sconforto prima, e la rassegnazione subito dopo, sopraggiungono. Finché l’autista, distogliendo l’attenzione dalla guida, ti porge un tecnologicissimo cartoncino bianco, rigorosamente griffato AMAT che, posto sotto il biglietto, permette una corretta e civile obliterazione! Evvai! Inutile aggiungere quanto sia assurdo pagare per dei servizi non efficienti e che, al contrario, costituiscono un dis-servizio e un pericolo per gli utenti.

Chiara

  • Ospite

    1) che colpa ne ha amat se le nuove vetture sono difettose? la colpa dovrebbe essere della BredaMenariniBus piuttosto…

    2) queste non sono cose che capitano solo a Palermo… e la BredaMenariniBus non è nemmeno palermitana…

    3) non so se c’è ancora scritto sul biglietto, ma puoi benissimo obliterarlo a mano nel caso in cui non dovesse funzionare l’obliteratrice automatica.

  • Giulivello

    Sinceramente non so di chi è la colpa…sta di fatto che è assurdo che degli autobus nuovi abbiano delle obliteratrici difettose! Il fatto che non capiti solo a Palermo non vuol dire che dobbiamo “accollarci” delle cose che non funzionano per giunta nuove!

  • Chiara

    rispondendo a “ospite”: sicuramente l’amat non ha colpa se paga per dei prodotti che non funzionano… già…e poi puoi sempre scrivere a penna la data e l’orario..già. magari ti appoggi pure sull’obliteratrice difettosa per scrivere meglio. bah!

  • B275552

    Il problema è dei biglietti stampati con un minore spessore rispetto al normale

  • xemet

    penso che semplicemente le obliteratrici vadano tarate sullo spessore del biglietto. Ma probabilmente nessuno tra i migliaia di raccomanadati impiegati all’AMAT sa come fare. Un giorno, quando la selezione del personale avverra’ pubblicamente sulla base delle effettive capacita’ delle persone, questi problemi scompariranno. Ma noi che scriviamo qui saremo probabilmente tutti gia’ morti!!