Differenziata porta a porta? No, spiaggia spiaggia!

Dopo il gravissimo incendio di bellolampo, che ha causato non poche difficoltà nello smaltimento dei rifiuti, è prontamente partita la nuova campagna promossa dal Comune di Palermo per far fronte all’emergenza rifiuti.  Abiti in zona balneare? Hai la tua villetta abusiva a due passi dal mare? Organizzi feste in spiaggia abusivamente? Bene, allora sei pronto per “Io differenzio spiaggia spiaggia“. Il Comune manderà a casa tua un comodissimo cato dove gettare i tuoi rifiuti. Successivamente dovrai premurarti di svuotare il cato un po’ dove cazzo ti pare! All’Addaura, più precisamente ad Acapulco,  ”Io differenzio spiaggia spiaggia” è già partita da qualche giorno e devo dire che funziona benissimo!
Notate con che minuziosità sono state divise le bottiglie di vetro dalla plastica! Un vero esempio di civiltà purtroppo rovinato da qualche cretino che qualche metro più avanti ha gettato insieme vetro, carta, plastica e una porta di casa! Speriamo che presto si adegui anche lui!


Advertisement

  • Morettino

    Scusate, potete dirmi in che spiaggia vanno buttate le birre grandi della Moretti?

    • Giulivello

      La discarica Moretti si trova proprio ad Acapulco! Mi raccomando a non mischiare vetro e plastica!

  • xemet

    Quando sono stato un periodo in Germania c’era una cosa bellissima. Se restituivi la bottiglia in negozio ti ridavano circa 5 o 10 centesimi (ora non ricordo). In questo modo la gente e’ invogliata a riportare le bottiglie e non gettarle per strada. Mi raccontavano che ai concerti e alle feste c’erano sempre ragazzi con un carrellino che si raccoglievano tutte le bottiglie abbandonate per poi portarle per farsele pagare.

    Se ci pensate e’ un meccanismo semplice, un po’ come l’euro che fanno mettere nel carrello della spesa per evitare che la gente lo abbandoni dove capita e sia costretta a riportarlo nello spazio dedicato.

    E’ cosi’ difficile in Italia attuare soluzioni semplici?

  • Mauro35_1935

    Ormai si vive nell’anarchia piu’ totale.Si consente ad un signore di occupare abusivamente la spiaggia di Acapulco, di gettare i suoi rifiuti lungo la strada, di fare feste fino alle 6 del mattino con la vendita di alcolici, ma che bella città e poi un mese fa si organizza la farsa di fare un bliz confiscando sempre a questo signore frigoriferi, sedie ed ombrelloni.Ma chi volete prendere in giro.Complimenti alla Capitaneria di porto, Polizia e Carabinieri. MA CHE BELLA CITTA’.Un vero schifo.