3

Palermo contemporary street art.


Non ci sono dubbi, a Palermo è davvero ricominciata un’era. La tanto millantata “nuova primavera culturale” si manifesta in maniera più decisa di quella metereologica. L’arte contemporanea abbandona i luoghi canonici della cultura e  prende possesso degli spazi urbani, invade le strade e le consegna alla storia. E quindi possibile ammirare, estasiati e increduli, installazioni di grande spessore come “questo non è un cassonetto( è solo una lambretta)”, toccante riflessione sulla caducità della vita e attraverso la quale è facile comprendere quanto l’autore sia sensibile al rispetto dell’ambiente, alla raccolta differenziata e all’inquinamento atmosferico. COSA DIAVOLO CREDEVATE CHE FOSSE SOLO UN’ ACCOZZAGLIA DI RIFIUTI MESSI INSIEME IN MEZZO ALLA STRADA SENZA NESSUN SENSO? CHE SARESTE STATI IN GRADO DI FARLO ANCHE VOI???beh avevate ragione…-.-

Chiara

  • xemet

    Probabilmente la Polizia Municipale aspett che prima l’AMIA rimuova il sacchetto per poterla togliere dalla strada. I Poliziotti mica sono netturbini!

    Ad ogni modo potrebbe essere anche vista come un modo di far pubblicita’ di un noto venditore di detersivi…

    • Giulivello

      Se le inventano tutte per farsi pubblicità…

  • http://www.facebook.com/simone.labarbera.7 Simone Labarbera

    QUESTA SULLA NEVE SAI COME SLITTA