1

Boicotta Mondadori possibilmente senza imbrattare la città

Boicotta Mondadori

Oggi alle ore 16:00 presso la libreria Multicenter Mondadori di Palermo verrà presentato il libro di Domenico Di Tullio “Nessun dolore, una storia di CasaPound”.Alla presentazione parteciperanno membri dell’associazione CasaPound, politici del Pdl ed esponenti di Giovane Italia.

Immediatamente si sono mobilitati i collettivi antifascisti palermitani che hanno organizzato un presidio davanti al centro Mondadori.
Dal loro comunicato si legge:
“è’ vergognoso che la Mondadori faccia da vetrina ad organizzazioni come CasaPound di chiara matrice fascista, xenofoba, razzista e sessista e che esponenti “delle istituzioni” invece di risolvere i problemi reali di una città come Palermo, ad elevata emergenza sociale, o perlomeno fingere di farlo non trovino di meglio che appoggiare e partecipare a simili iniziative.”

Come direbbe Santoro:”…questa era solo l’anteprima…”

Personalmente non ho mai criticato chi manifesta e chi alza la voce per far valere i propri diritti e per i propri ideali.
Ho sempre partecipato a manifestazioni e le ritrovo uno strumento fondamentale… Dissentire è alla base di una democrazia.

C’è da dire, che però,  non condivido quando queste sfociano in atti di violenza immotivata o come in questo caso in comportamenti incivili ed insensati!
Per quanto mi riguarda trovo irrispettoso e riprovevole imbrattare il centro di palermo con scritte contro il fascismo o contro la mondadori!

A che pro????

Oggi come oggi ci sono tanti modi per dimostrare il proprio dissenso e per portare avanti i propri ideali.

Ecco qualche immagine…

Mauro Giulivi

Mauro Giulivi è un programmatore informatico. Vive e lavora a Palermo. Ha ideato palermobugs.com.